Parafarmacia online: come vendere i prodotti su internet

Parafarmacia online

Farmacie, parafarmacie, erboristerie, ortopedie… la vendita online si è estesa a tutti i prodotti medici e, più in generale, a quelli dedicati alla salute delle persone. È difficile trovare qualcuno che non ha acquistato online almeno una volta questi prodotti. Pensi che i clienti della tua farmacia si affidino solo al tuo punto vendita? Prova a chiederglielo, potresti sorprenderti della risposta.

Per fortuna però, tu hai deciso di aprire un negozio online per vendere i prodotti parafarmaceutici. Ottima scelta, allora i tuoi clienti saranno felici di poterti trovare anche online. Adesso vediamo come fare!

Come vendere i prodotti parafarmaceutici online?

Il settore della salute è molto promettente e attualmente in rete è possibile trovare numerose farmacie pronte a sfoggiare il sito migliore. Per questo motivo ci troviamo spesso a suggerire ai nostri clienti di trovare un settore di specializzazione, qualcosa che possa fare la differenza tra le tante farmacie a portata di click.

Prima ancora di aprire una farmacia online è importante sapere quali sono i prodotti che possono essere venduti e quali no. Attualmente la normativa dice che possono essere venduti online solo i farmaci senza obbligo di ricetta (i farmaci da banco). Si tratta di una categoria ampia che include anche:

  • I medicinali per l’automedicazione
  • I farmaci per uso veterinario (senza prescrizione medica)
  • I prodotti omeopatici

Hai deciso su cosa vuoi specializzarti e conosci già le linee guida da seguire in questa fase? Allora continua con la lettura. Se invece vuoi approfondire questo discorso ti suggeriamo un articolo del nostro blog ricco di consigli e di regole da seguire nei primi step della tua attività online.

Parafarmacie online: consigli utili

La prima domanda che sorge spontanea a tutti i farmacisti che vogliono aprire un’attività online è: “ma quanto costa creare da zero l’ecommerce di una parafarmacia?”. Molti preferiscono affidarsi a soluzioni fai da te, senza pensare che così si corre il rischio è di spendere molto più di quanto necessario.

È come se un cliente della tua farmacia, invece che affidarsi ai consigli di un medico, preferiscono tentare con i rimedi della nonna. Così un semplice raffreddore non curato a dovere può trasformarsi in qualcosa di più complesso da combattere, giusto?

Lo stesso accade quando un farmacista decide di affidare le sorti del suo business online al nipote appassionato di grafica e con qualche nozione di commercio online.

Avrai capito che l’importanza di un consulente che ti sappia guidare in ogni momento del progetto è essenziale.

Un altro elemento essenziale è la scelta della piattaforma per vendere i prodotti parafarmaceutici .In genere il WooCommerce è utilizzato per i negozi più semplici, ma puoi anche scegliere di affidarti a piattaforme come Prestashop o Magento, pensati per gli ecommerce con strutture più complesse e articolate.

Infine, non dimenticarti della catena logistica: spedizioni, contatti con i fornitori, magazzino e tutto ciò che ti permetterà di consegnare i prodotti ai tuoi clienti deve essere ben organizzato.

Allora, ti abbiamo aiutato a fare il punto della situazione oppure hai più interrogativi di prima? Contattaci e raccontaci i tuoi dubbi: siamo pronti a rispondere a ogni tua domanda!

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Argomenti
  • Nessuna categoria
Archivi