Come aprire una farmacia online

Come aprire una farmacia online

Il settore della salute e più precisamente quello delle farmacie online è particolarmente adatto al commercio elettronico: oggi sono sempre di più i clienti che scelgono di acquistare presso gli e-commerce che vendono prodotti per il benessere.

Se sei il titolare di una farmacia situata nel territorio nazionale, l’e-commerce è una valida alternativa al tuo negozio fisico perché può permetterti di ampliare il tuo bacino d’utenza e soprattutto non avere orari di apertura e chiusura. Con l’e-commerce puoi vendere i tuoi articoli di cosmetica, prodotti sanitari, biologici, fitoterapici e dal 1 Luglio anche i farmaci da banco ad un pubblico molto ampio senza limiti temporali.

Vuoi aprire la tua farmacia online? Ecco come fare!

Farmacia online e offline: quali sono le differenze?

Sono ancora tanti i farmacisti che non comprendono bene come funziona un e-commerce e quali sono le differenze rispetto al punto fisico.

Tuttavia, anche se hanno punti in comune (per esempio: i prodotti in vendita sono gli stessi), le farmacie online e offline possiedono le loro peculiarità:

  • Al posto della vetrina, che serve che attirare i clienti in un punto vendita, l’e-commerce offre l’home page che mette in mostra i prodotti in offerta, le novità, i menù e il catalogo dei prodotti.
  • Gli articoli in vendita nella farmacia fisica sono distribuiti nelle diverse corsie e a loro volta dentro appositi scaffali. Nelle farmacie online tutti i prodotti sono divisi per categorie all’interno del catalogo. In entrambi i casi, la suddivisione ragionata degli articoli in vendita serve per fare orientare l’utente.
  • La presenza fisica del farmacista, sul web viene sostituita dai tanti canali di comunicazione messi a disposizione dal sito: la chat, l’e-mail, il numero di telefono, Skype o anche la pagina Facebook. Un servizio clienti efficiente è alla base del funzionamento di una farmacia online.
  • Il pagamento in farmacia avviene in contanti o con la carta, si tratta di uno scambio “in diretta”. Le farmacie online che vogliono offrire un servizio completo all’utente mettono a disposizione diversi metodi di pagamento: bonifico, carta prepagata, PayPal o contanti al momento della consegna.
  • La fidelizzazione del cliente nei punti vendita avviene in tanti modi, per esempio con la carta fedeltà che permette di accumulare punti e sconti. Nelle farmacie online, il cliente viene fidelizzata con la newsletter (iscrivendosi riceve un primo sconto) o con un Like sulla Pagina Social. In questo modo, la farmacia rimane sempre in contatto con i suoi utenti.
  • Infine, una differenza sostanziale tra il punto vendita e il negozio virtuale è il processo d’acquisto: mentre nella realtà la vendita avviene fisicamente; in Rete si effettua a distanza. Per tale motivo, quando vendi online devi pensare a 3 elementi aggiuntivi che non consideri invece offline: la preparazione dei prodotti per la spedizione, un contratto con un corriere che consegni la merce al cliente e un metodo di pagamento a distanza, di cui già abbiamo parlato.

Ora, basandosi su questo elenco non ti resta che progettare la tua farmacia online.

Progettare la farmacia online

L’analisi che precede la realizzazione del negozio è fondamentale per comprendere alcuni aspetti molto importanti, ovvero:

  1. Quanti soldi sono necessari per realizzare la farmacia online, gestirla e promuoverla.
  2. Qual è la richiesta e l’offerta del mercato.
  3. Chi sono i potenziali clienti e come si comportano sul web.

Tutte queste informazioni serviranno a comprendere come strutturare l’e-commerce e proporre i prodotti ai clienti. Le fasi che seguono la creazione di una farmacia online sono le stesse di un normale e-commerce. Abbiamo approfondito l’argomento in un precedente articolo: “Aprire un e-commerce partendo da zero“.

Tuttavia, rispetto ad un normale e-commerce, se vuoi aprire una farmacia devi tenere in considerazione i seguenti aspetti:

  • Sicuramente se hai una farmacia online hai anche un magazzino ben fornito. Seleziona dal tuo magazzino i prodotti che vuoi vendere online e segnali come “Disponibili” sulle schede prodotto del tuo e-commerce. Questo ti permetterà di consegnarli nel minor tempo possibile al tuo cliente, infatti chi si affida ad una farmacia online generalmente deve risolvere in modo rapido una necessità.
  • Il catalogo di una farmacia online di solito conta migliaia di prodotti dall’igiene personale, alla fitoterapia e così via. Abbi cura di suddividerli nelle diverse categorie del catalogo per consentire agli utenti di trovare ciò che cercano in modo facile e veloce.
  • All’interno del sito web alcuni prodotti dovranno avere uno sconto ben evidenziato oppure apparire sotto la voce “Consigliati per te” o “Novità”. Questi prodotti dovranno essere aggiornati costantemente per dare la sensazione a chi entra del sito di un’attività continua da parte dei gestori. Il prezzo è una leva fondamentale dei negozi di salute.
  • Se hai una pagina social (per esempio su Facebook) della tua farmacia fisica, devi crearne un’altra per la tua farmacia online e rivolgerti e slegarti dalla concezione di un target locale. Ricorda di collegare la nuova pagina Facebook al tuo e-commerce!

Infine, ti ricordiamo che dal 1 Luglio le farmacie in Italia possono vendere online farmaci senza obbligo di ricetta, abbiamo parlato nella procedura in un precedente articolo: scopri la normativa per gli e-commerce per farmacie.

Vuoi aprire la tua farmacia online e ti serve un’azienda che ti offra supporto dalla fase di analisi fino a quella di marketing? Contattaci per un preventivo!

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Argomenti
  • Nessuna categoria
Archivi